SQcuola di Blog: la mia esperienza

sqcuola di blog opinioni

Altro giro, altro articolo dedicato al mondo della formazione. La formazione bella, eh, quella costante, quella che non ti fa dormire, quella che ti riempie le giornate. Sto parlando del Master in Web e Social Media Marketing di SQcuola di Blog, che no, non è un corso per blogger (anche se il nome lo lascia intendere).

In questo articolo racconto la mia personalissima esperienza.

Partiamo subito dalle informazioni base, così ce le togliamo. Si tratta di un master online gratuito in cui la scelta degli studenti viene effettuata su base meritocratica: completamento di test online, invio del cv e della lettera motivazionale.

Il master è  nato dalla volontà del Gruppo LEN e vede la luce in quel lontanissimo 2011 (io avevo 16 anni) con la prima edizione. Dato che le cose belle e di valore sono destinate a crescere, il master si è evoluto ed è giunto fino a noi, anzi, fino a me. Nel 2018 ho, infatti, partecipato a Classe XII.

sqcuola di blog opinioni

Com’è strutturato?

Molto semplice, ci sono due appuntamenti settimanali (nel mio caso lunedì sera e giovedì nell’ora di pranzo). Le lezioni vengono trasmesse LIVE e richiedono un minimo sindacale di presenze, quindi c’è poco da fare i furbi. Naturalmente tutti i video possono essere recuperati in seguito in caso di assenza, e permettono alla fine di ogni lezione di fare alle domande, obiezioni, dubbi e perplessità. Oltre a questo, sono presenti una serie di moduli di approfondimento registrati e messi a disposizione sulla piattaforma, che permettono di integrare il percorso formativo. Molte lezioni vengono tenute da esperti di settori esterni al corpo docenti del Master, che portano i loro case study aziendali.

 

Nel corso dell’anno, inoltre, ci sono parecchie esercitazioni, molte di gruppo, che preparano al project work finale, ovvero il mega progettone sviluppato per le aziende partner.

sqcuola di blog opinioni

E bene, what about docenti? Come sapete, la regola numero uno per verificare la validità di un corso formativo di qualsiasi tipo, è controllare il corpo docenti, che trovate nella sezione staff del loro sito web. Tutti gli insegnanti si sono dimostrati non solo preparatissimi sugli argomenti trattati, ma anche capaci di esprimere e trasmettere i concetti. Ricordo infatti che essere preparati su un tema non significa essere in grado di insegnare e coinvolgere i propri studenti.

I Valori

I valori del master sono: meritocrazia, fruibilità, #facendolo e networking. Sui primi due non ci sono dubbi, già i paletti messi all’ingresso dimostrano come entrare non sia facilissimo.

I due core values che mi stanno molto a cuore e che mi hanno spinta a mandare la mia lettera di presentazione sono stati #facendolo e networking. Parliamoci chiaro, il web marketing si può studiare, si possono leggere libri, si può partecipare agli eventi, ma finché non lo si mette in pratica non si va lontano. Le esercitazioni sono fondamentali, in particolare il project work, che permette realmente di confrontarsi con quello che è il lavoro del web strategist. Io, personalmente, non avevo nemmeno la minima idea di cosa significasse interfacciarsi con un cliente. Poter mettere mano al mestiere è stato mind blowing.

sqcuola di blog opinioni

Altro punto fondamentale: il networking. Questo percorso mi ha permesso di comprendere a fondo l’importanza del creare relazioni, creare contatti, creare rapporti e trasportali al di fuori del master online. Perché sì, il networking lo si può cominciare su Linkedin, su Instagram o in un Master, ma è portando quel rapporto al di fuori del contesto conoscitivo che si crea un vero legame.

SQcuola di Blog dà l’opportunità di conoscere persone di ogni età che hanno la stessa passione, ma bisogna portare queste conoscenze fuori dal percorso formativo, altrimenti si chiuderanno nello stesso momento in cui il master finirà.

Pros & Cons

Una recensione non è una reale recensione se non vengono elencati gli aspetti positivi e quelli negativi. Ricordo, quindi, che questo articolo è il frutto della mia personale esperienza.

Pros

Di aspetti positivi ce ne sono abbastanza da scriverci un altro articolo, quindi cercherò di stringere. SQcuola di Blog è un micro-sistema, con le sue regole, i suoi cittadini, i suoi capi e le sue attività. Partecipare vi catapulterà in un mondo a sé, che, vi assicuro, farete fatica a lasciare. Conoscerete persone fantastiche e persone che a stento sopporterete, fa parte del gioco. Imparerete a lavorare in gruppo, a delegare, a lasciare il controllo ad altri e a prenderlo quando ce n’è bisogno. Imparerete a dare fiducia ai vostri compagni e a gestire le crisi interne ai gruppi. Insomma, non si tratta solo di apprendere a scrivere il piano editoriale per tale azienda seguendo il suo funnel di vendita, ma di sviluppare una serie di soft skill essenziali.

sqcuola di blog opinioni

Da non tralasciare sono comunque le conoscenze che imparerete e che metterete in campo subito: come si fa un web listening, come redigere un digital mapping, come trattare con un cliente, come scrivere piani editoriali ecc.

Più di tutto, imparerete che una strategia che non si basa sui dati e che non prevede il monitoraggio dei risultati è fuffa. I mestieri del web sono 90% analisi dei dati provenienti dalle campagne precedenti, dai listening e alle ricerche di mercato e 10% unicorni, grafiche carine e spirito creativo.

Altro pro deriva dalla struttura in sé del master, che permette di lavorare e gestire la vita familiare. Ovvio, ci saranno dei sacrifici da fare e spesso non sarà così facile riuscire a conciliare tutto, ma, in linea di massima, poter seguire le lezioni online da casa facilita molto.

sqcuola di blog opinioni

Alla fine del Master ci saranno gli SDB Awards, tre giorni a Parma (sede di SQcuola di Blog) in vengono presentati i progetti alle aziende, si ascoltano speech di persone WOW, si fanno tour guidati e, soprattutto, si incontrano le persone con cui avete chattato per 8 mesi!

 

Cons

Non ho individuato moltissimi aspetti negativi, ma quelli che ci sono è giusto dirli. 

  • Innanzitutto, ci si trova insieme a persone che hanno livelli molto diversi tra di loro: chi lavora già nel campo,  la blogger che ha una buona infarinatura, il ragazzo appena uscito dall’università. Se sotto certi punti di vista questo può essere un lato positivo, sotto altri può diventare un problema, in particolare durante i lavori di gruppo. Anche la differenza di età può farsi sentire, io ero la più giovane del gruppo (22 anni). Se siete giovincelli non aspettatevi l’ambiente classico universitario in cui tutti voglio imparare le stesse cose e tutti puntano (più o meno) ai vostri stessi obiettivi. Incontrerete persone di 40 anni che nella vita fanno tutt’altro, che si sono iscritte per curiosità o per approfondire alcuni temi, ma che non hanno assolutamente intenzione di diventare web e social media cosi.

sqcuola di blog opinioni

  • Le lezioni tenute dalle persone esterne al corpo docenti (quindi esperti di settore che presentano la loro azienda e i loro case study) possono essere interessanti, ma spesso a parlare sono persone che non insegnano di mestiere e che quindi non sono così abili a far passare i concetti  chiave. Inoltre, si trovano davanti una platea di cui non sanno identificare il livello generale

Non saprei come riassumere SQcuola di Blog e l’esperienza che per me è stata in poche parole, mi limito a definirla “formazione a 360°”, il lato umano si unisce alla competenza tecnica e fa nascere cose davvero belle.

Bene, sicuramente mi sono dimenticata di un miliardo di cose. Quindi, invito i miei ex compagni e tutti i veterani SDB a integrare con le loro esperienze e i loro punti di vista.

sqcuola di blog opinioni

1 comment on “SQcuola di Blog: la mia esperienza

  1. Katja

    Un paio di anni fa volevo partecipare pure io ma non ho passato il test per un soffio! M’attira parecchio ma ho sempre avuto il dubbio se fosse valido o meno. Un paio di persone che l’hanno fatto, hanno detto che vale la versione che hai fatto te ma non tanto quelle online. Dall’altro canto, lavorando su turni, per me sarebbe impensabile avere degli orari fissi per così tanto tempo per poter seguire il corso! E’ per questo che cerco sempre i corsi online perché me li gestisco negli orari che preferisco senza chiedere permessi o cambi turno e partecipare di persona solo negli incontri di 1 o 2 giornate!

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *