bonus ultura: consigli su come spenderlo

Bonus cultura: consigli su come spenderlo

Il bonus cultura di 500 euro è attivo ormai dall’anno scorso e quest’anno tocca ai nati nel 1999.

I neo diciottenni potranno usufruire del buono tramite 18app, ma come ben saprete non può essere utilizzata per tutti!

Si possono infatti acquistare libri, biglietti per concerti, mostre e musei, inoltre per i nati nel 1999 sarà possibile acquistare CD, corsi di musica e corsi di lingue.

Ecco un buon articolo in cui viene spiegato come utilizzare il bonus.

Bene, ora non rimane che scegliere cosa acquistare. Se io avessi avuto la possibilità di spendere 500 euro in libri e concerti penso che tempo 5 secondi e mi sarebbe esploso il cervello.

Prendete un bambino e ficcatelo in un negozio fatto di pan di zenzero, pieno di caramelle e qualche figurante vestito da Elsa di Frozen, ecco quel bambino sono io con 500 euro in mano e una libreria di fronte casa.

C’è da dire che tempo uno o due anni avrei pronunciato la fatidica frase “col senno del poi non avrei preso questo e quest’altro ma qualcosa di più utile”.

Bene, io son qui per guidarvi come una brava fata madrina nella scelta di libri (e non solo) da acquistare con il vostro buono.

Dunque, sarà una selezione dedicata ai ’99, ovvero coloro che stanno per entrare nel magico mondo dei ventenni *risata diabolica e pacca sulla spalla di consolazione*.

Iniziamo subito

Libri

Ragazzi, non la smetterò mai di dirlo: se avessi conosciuto il mondo della crescita personale e della motivazione prima oggi starei meglio. In questo caso la mia selezione prevede molti titoli in inglese. Why?

Perché la decade dei vent’anni è raramente trattata in italiano, pochissime sono la traduzione e ancora meno libri di autori italiani. Quindi facciamo un favore anche al nostro prof di inglese e compriamoci un libro in lingua originale.

#1 The Defining Decade

Questo è IL LIBRO dei vent’anni. Niente da dire, deve essere letto, riletto, sottolineato e messo vicino al cuscino. So che ancora probabilmente non hai 20 anni, ma fai un favore al te del futuro e compralo! Ecco qui la mia recensione, dove potrai approfondirlo un po’ meglio.

#2 101 secrets for your twenties

Anche qui rimaniamo sulla fascia dei ventenni. Questo libro servirà principalmente ad ispirarti e motivarti e credimi se ti dico che le crisi da “cosa faccio nella vita” ti arriveranno. Meglio tenerlo sulla mensola.

Questo libro nasce da un post diventato virale che comprendeva 21 segreti per ventenni.

#3 Twentysomeone: finding yourself in a Decade of transition

Sì, altro libro fantastico che dovrebbe essere reso obbligatorio per tutti coloro che stanno uscendo dalle superiori. Questo è il libro dei perché versione 19enne. Dedicato specialmente a chi ancora chi è e che strada prendere.

#4 I 6 pilastri dell’autostima

Finalmente un libro che ha la traduzione in italiano, wow! Di cosa parla direi che è chiaro fin dal titolo. Questo lo consiglio a tutti gli adolescenti, perché, chi più chi meno, tutti si ritrovano a dover fare i conti con la propria autostima. Diciamolo pure chiaramente, durante l’adolescenza spesso ci sottovalutiamo e il valore che pensiamo di avere è più basso di un bonsai. Questo, pero, non fa altro che creare danni. La stima che proviamo per noi stessi influenza le relazioni con gli altri e come le viviamo.

#5 Piccolo manuale per imparare a fare e ricevere critiche

Ci sono diversi motivi per cui dovreste leggerlo: costa poco, è breve, è efficace. Prima o poi tutti dovremo imparare ad accettare critiche, in particolar modo coloro che sono molto sensibili.

#6 Big Magic

Anche questo è in italiano. È il manuale della creatività che ti insegnerà come trovare l’ispirazione e come perseverare!

#7 Wreck your journal

Questo è in assoluto uno dei miei preferiti. Lo acquistai a 15 anni, se non erro, ma di tanto in tanto lo completo ancora oggi! Perché sì, non l’ho ancora finito!

In cosa consiste? Per i pochi che ancora non ne avessero sentito parlare si tratta di un quaderno le cui pagine contengono delle istruzioni: “cuci questa pagina”, “attacca dei fiorellini”, “colora questa pagina e disegna forme geometriche”. Serve per stimolare la creatività, il risultato finale è bellissimo!

#8 Sulla Strada, Jack Kerouac

Arriviamo finalmente alla narrativa. Questo libro è un viaggio, lo è in molti sensi. Un viaggio fisico, ma anche un viaggio interiore. Pilastro della beat generation americana, Jack Kerouac è uno di quelli che bisogna aver letto. Credo sia perfetto per l’età 18/19!

#9 Bisogno di libertà, B. Larsson

Devo dire che i 18 sono l’età perfetta per tutti i libri a tema libertà, viaggio, spensieratezza, ricerca di sé stessi, avventura. Questa è una lettura che li contiene tutti, ma che esce un po’ dagli schemi. Edito da Iperborea, lo amerete se la ricerca della libertà è il vostro obiettivo ora.

La mia lista di libri è finita! Fosse per me ne elencherei altri 10, ma rischierei di stancarvi e confondervi ancora di più le idee.

Eventi e concerti

In questo caso farete riferimento al sito Ticketone, sul quale acquisterete i biglietti!

Lo so, la voglia di spendere tutti i soldi per vedere la nostra band preferita è tanta, ma c’è da dire che questa è un’occasione più unica che rara per uscire dalla nostra comfort zone e provare qualcosa che non avremmo mai fatto se avessimo dovuto pagarcela noi!

Nella sezione mostre e musei potrete darvi alla pazza gioia. Fra quelli che vi consiglio trovate:

#1 Frida Kalo, oltre al mito

Sarà aperta fino al 3 giugno a Milano ed è assolutamente da non perdere, sia se siete già affezionati al personaggi di Frida e cosa rappresenta sia se non la conoscete ancora!

#2 GAM di Torino

la galleria di arte moderna nel cuore della città. Potete abbinarci la visita a qualche luogo storico, senza contare la galleria è estremamente interessante (e instagrammabile).

#3 Klimt Experience

Si terrà a Roma! Per chi è del centro sud è un’esperienza da fare. Potreste rimanere nella città qualche giorno in più e sicuramente non devo dirvi io quanto sia bella e ricca di luoghi da scoprire e visitare! Rimarrà fino al 10 giugno!

Inutile specificarlo, il sito di TicketOne deve essere controllato periodicamente perché vengono aggiornate le date! Guardatelo spesso per rimanere aggiornati su mostre musei e teatro, ma anche festival e altri eventi.

A questo aggiungo l’immancabile Salone del Libro di Torino, che si tiene ogni anno in primavera e che prenderà possesso del Lingotto rendendolo un melting pot di cultura, conferenze, libri, guide, spettacoli, show cooking e chi più ne ha più ne metta!

Novità di quest’anno

Come accennavo prima i nati nel ’99 potranno usare il bonus anche per corsi di musica, lingue e teatro. In questi casi fatevi un giro per le scuole di lingue e musica della vostra città e reperite informazioni. Consiglio caldamente a chi vorrà studiare lingue di approfittarne!

Volete studiare arabo, giapponese o russo all’università? Bene, iniziate subito. In particolar modo se si tratta di lingue che non avete mai studiato al liceo. Questo vi permetterà di “remare” meno il primo anno di università, che è spesso un anno di orientamento.

Nel caso non voleste studiare lingue vi consiglio ugualmente di integrare un corso di inglese, francese o spagnolo. Bene o male molte facoltà hanno un esame di inglese al primo anno (economia, informatica e va dicendo). Senza contare che l’inglese bisogna saperlo a prescindere, non ci sono scuse che reggono, è un obbligo averlo nel CV.

Leggi anche il mio articolo con i consigli per scegliere l’università

Scegliere l’università: qualche consiglio

Consiglio finale: approfittate del bonus per fare cose che non avreste mai fatto se aveste dovuto pagarvele da soli. Sicuramente farvi una gita a Firenze, Roma o Milano per qualche giorno per concentrarvi delle visite è un’idea bellissima e un’esperienza da condividere con amici. Ricordatevi anche della vostra regione e della vostra città. Spesso e volentieri abbiamo sotto il naso delle attrazioni meravigliose ma non ce ne rendiamo conto.

Questi erano i miei consigli su come utilizzare il vostro bonus cultura, voi avete altre idee in mente? Come lo spenderete?

 

 

2 thoughts on “Bonus cultura: consigli su come spenderlo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *